E' in arrivo l'evento più atteso dell'anno, sono in arrivo i Mercoledì del Cuore!!!
Musica, incontri, shopping nel cuore della città dal 4 Giugno al 30 Luglio


PROGRAMMA MERCOLEDì 4 GIUGNO

Piazza Saffi
Vince Vallicelli Band

Piazzetta della Misura
Delizie In Cucina: Wild Angels

Corso Garibaldi
- Le Petit: Brillanti Sparsi
- Oltremodo: Ciak Si Canta
- Garibaldi 82 – 121: Piano bar
- Davì Cafè: Aperitivo con Dj Set

Palloncini con gli amici dell’Avis

Via delle Torri
- Caffè delle Torri: Meteora
- Caffè dei Corsi: Dj set
- Il Mattino: The Postman

Flash mob THE PEOPLE a cura di Altromercato

Piazzetta XC Pacifici
- Abbey: Mattia Mersecchi

Piazza Cavour
- Ristorante Pizzeria La Sosta: Dj set

Largo De Calboli
- Handicraft: Torneo di scacchi

Via Dei Filergiti
- Drogheria Perugini: Dj set

Piazza XX Settembre
- Muffaffè: Dj set

Corso Diaz
- Lemure Caffè – La Battilarda Di Viroli – Cambio Logico: Radiopop

Corso Mazzini
- Bar della Posta: Acusticazzi
- Galleria d’arte m.a.f.: Esposizione opere degli artisti m.a.f. (mondial art free)

Corso della Repubblica
- Pizzeria del corso: Piano bar

Via G. Regnoli
Festa romagnola

Via dall’Aste
- Lato B: Dj set

Piazza G. Da Montefeltro
- Don Abbondio: Duo Baguette




VISITA GUIDATA

Prima del Liberty. Da Giuseppe Merenda a Leonida Emilio Rosetti: la Chiesa del Suffragio e la Chiesa di Sant’Antonio Abate. Conduce Cecilia Marziliano.
Questa visita trae spunto dal racconto dell’evoluzione architettonica avvenuta a Forlì tra il XVIII e il XX secolo, attraverso le figure di due architetti molto attivi in città e che meglio rappresentarono i cambiamenti di stile in momenti storici diversi: Giuseppe Merenda e Leonida Emilio Rosetti.
Il percorso attraversa circa due secoli di storia architettonica di Forlì, prendendo come esempi le due chiese del Suffragio e di Sant’Antonio Abate, quest’ultima meglio conosciuta come Chiesa di Ravaldino.
Recenti studi hanno rimesso in gioco l’attribuzione al Soratini del progetto del Suffragio, chiamando in causa Giuseppe Merenda, lo stesso architetto che pare abbia seguito i lavori della Chiesa di Ravaldino. Certo è che entrambi gli edifici giunsero incompleti nella facciata sino ai primi decenni del secolo scorso. E mentre la Chiesa del Suffragio fu completata nel 1933 su disegno di Cesare Bazzani, quella di Ravaldino era già stata portata a termine nel 1931 proprio su progetto dell’instancabile architetto forlivese Leonida Emilio Rosetti.







PROGRAMMA MERCOLEDì 11 GIUGNO

Piazza Saffi                                   
- Velcro                                    

Corso Garibaldi           
- Caffè Lungocorso: Acusticazzi          
- Marcy’s Style: Danza del ventre e tango argentino        
- Le Petit: Arancia Meccanica
- Sfilata di moda a cura dei negozi Impronta, Caramelo e Paprika
- Pizzeria Passaparola: Bluenote Duo
- Davì Cafè: Aperitivo con Dj Set

Palloncini con gli amici dell’Avis

Via delle Torri
- Caffè delle Torri: Tequila Sunrise
- Caffè dei Corsi: Dj set e 33%

P.ta XC Pacifici
- Abbey: Etilisti noti

Piazza Cavour
- La Sosta: Dj set

Via dei Filergiti
- Drogheria Perugini: Dj set  

Largo De Calboli
Handicraft: Torneo di scacchi                                                       

Piazza XX Settembre           
- Muffaffè: Dj set                                                           

Corso Diaz                                   
- Lemure Caffè - La Battilarda di Viroli - Cambio Logico: Oyster Bienville
- Caffè del Teatro: Gruppo a sorpresa

Corso della Repubblica                                                           
- Pizzeria del Corso: animazione con micromagia

Via G. Regnoli                       
- Caffè Partenope: Dj set

Via dall’Aste                                   
- Lato B: Dj set

Via Fratti                                   
- Zic                                                           

Corso Mazzini                       
Sfilata di moda con Dj set da Prime 11 ed esposizioni ed allestimenti dei negozi del corso
Bar della Posta: Farafina Gou Nou
Galleria Maf: esposizione opere degli artisti di Mondial Art Free

Via Pedriali           
Laboratori creativi
- creazione di segnalibri con materiali di riciclo presso il negozio Zenzero
- laboratori di cucito creativo ed esposizione di opere di artisti locali presso il negozio Les Fils Rouges
- laboratori di ecogioielli presso il negozio Artefatti 


E inoltre: BIBLIOPRIDE presso la biblioteca A. Saffi tante animazioni dalle 16.30                         

VISITE GUIDATE
Il Liberty e la “Città giardino”: ex Ospedale Morgagni, Circolo Mazzini, zona ex Orti Masini. Conduce Lisa Rodi.
La parte della città intorno all’attuale corso della Repubblica è di recente espansione. Proprio per questo fu scelta per ospitare agli inizi del XX secolo la sede del nuovo ospedale che venne trasferito dall’adiacente Palazzo del Merenda, oggi malandata sede della Biblioteca Comunale, delle Raccolte Piancastelli e di parte della Pinacoteca Civica.
I lavori di costruzione del nuovo ospedale presero avvio nel 1907 nell’orto di Santa Barnaba. Nel 1912, ritenendo che la struttura fosse pronta per essere inaugurata, sulla facciata del padiglione d’accesso fu posto l’anno in cifre romane MCMXII. In realtà l’ospedale venne inaugurato solo il 15 maggio 1915, quindi in piena epoca Liberty.
A essere inaugurato pochi anni dopo fu il Circolo Mazzini, costruito su progetto dall’ingegnere Leonida Emilio Rosetti che volle dotarlo di teatro, sale da gioco, biliardo e lettura. Il 1° gennaio 1922 il “Mazzini” ospitò la sua prima festa danzante.
La vasta zona antistante che si estende a lato dell’attuale corso della Repubblica fino a via Giorgio Regnoli un tempo era denominata Orti Masini. Passeggiando per queste strade sarà possibile ammirare alcune pregevoli costruzioni in stile Liberty.


“Proposte di stile per un’Italia in crisi”
Progetto promosso dal CIF - Centro Italiano Femminile di Forlì onlus in collaborazione con Casa del Cuculo,
inserito tra gli eventi collaterali alla mostra “Liberty. Uno stile per l’Italia moderna”.
La visita parte alle 21 con ritrovo di fronte alla Camera di Commercio di Forlì-Cesena, a Forlì in corso della Repubblica 5. È gratuita e aperta a tutti. 

MUSEO ROMAGNOLO DEL TEATRO - PALAZZO GADDI
Apertura serale in collaborazione con il Lions Club – Forlì dalle 20.00 alle 23.00
ore 21.00 Visita guidata gratuita al Museo del Teatro a cura di Paolo Rambelli e interventi musicali a cura dell’Istituto Musicale “Angelo Masini”

PROGRAMMA MERCOLEDì 18 GIUGNO 

Piazza Saffi                                   
- 92B                                    

Corso Garibaldi            
- Le Petit: Brillanti Sparsi
- Oltremodo: Ciak si Canta
- Garibaldi 82 – 121: Oyester Bienville Trio
- Davì Cafè: Aperitivo con Dj Set

Palloncini con gli amici dell’Avis

Via delle Torri
- Caffè delle Torri: PM Music
- Caffè dei Corsi: Dj set
- Il Mattino: Sesto Senso

P.ta XC Pacifici
- Abbey: The Postman

Piazza Cavour
- La Sosta: Dj set. Trucca bimbi e tanti palloncini per i più piccoli

Via dei Filergiti
- Drogheria Perugini: Dj set     

Largo De Calboli
- Handicraft: Danze con Khatawat                                                           

Piazza XX Settembre           
- Muffaffè: The Black Birds                                                           

Corso Diaz                                   
- Lemure Caffè - La Battilarda di Viroli - Cambio Logico: Alarch

Corso della Repubblica                                                           
- Pizzeria del Corso: piano bar

Via G. Regnoli                       
SERATA NAPOLETANA E CENA IN STRADA di AUTOFINANZIAMENTO DELL'ASSOCIAZIONE REGNOLI 41.
Il costo della cena è di 10,00 € e si consiglia la prenotazione presso il negozio Fotodigital Discount in via G. Regnoli. 
In caso di pioggia la cena si svolgerà all'interno dello spazio in via G. Regnoli, 87

Via dall’Aste                                   
- Lato B: Dj set

Via Volturno
- Borsino: degustazione,  dalle ore 18, di vini rossi, bianchi e prosecco millesimato, con ricco buffet. A seguire musica con Silvano Allegretti e Arnaldo Buscherini  

C.so Mazzini
- Galleria d’arte m.a.f.: Esposizione opere degli artisti m.a.f. (mondial art free)

Piazza G. Da Montefeltro
- Don Abbondio: Promenade en France 

VISITA GUIDATA
Leonida Emilio Rosetti: tra Liberty e Neo Classicismo, un architetto eclettico al servizio della nascente borghesia forlivese: Casa Rosetti, Villino Soprani e Villa Giannelli, Via Giovita Lazzarini e corso Garibaldi. 
Conduce Benedetta Orlati.

Al numero 17 di via Caterina Sforza spicca l’interessante facciata di Casa Rosetti. Tra il 1926 e il 1927 l’architetto Leonida Emilio Rosetti lavorò al progetto della propria abitazione che trasformò in residenza-studio. Di convinte e salde idee repubblicane, Rosetti mai si schierò con il regime, come fecero invece tutti gli altri progettisti che operarono a Forlì. Professionalmente fu un eclettico. Nei suoi progetti elementi romanici, gotici e rinascimentali si fusero infatti a decori in stile floreale. Ciò è ravvisabile anche nella facciata della sua abitazione, una composizione asimmetrica con richiami decorativi a un immaginario Rinascimento padano, dove elementi di gusto medievale vengono accostati a modelli quattrocenteschi. A seguire si andrà alla scoperta di due interessanti abitazioni site in viale Salinatore: il Villino Soprani e la Villa Giannelli. Un’ulteriore camminata condurrà sempre alla ricerca di resti del Liberty a Forlì in via Giovita Lazzarini e nella parte alta di corso Garibaldi.


PROGRAMMA MERCOLEDì 25 GIUGNO

Piazza Saffi                                   
- Sesto Senso      
- Info point Italia Lavoro dove sarà possibile trovare videocurriculum, simulazioni di colloqui di lavoro, attività di orientamento e giochi di ruolo. L'iniziativa è promossa da Comune di Forlì, Provincia di Forlì-Cesena, Italia Lavoro Spa (Ministero del Lavoro) ed enti di formazione professionale                             

Corso Garibaldi            
- Caffetteria Lungocorso: Dj Set
- Le Petit: Cacciaguerra Trio
- Oltremodo: Ciak si Canta
- Garibaldi 82 – 121: Rossella Vespignani Duo
- Davì Cafè: Aperitivo con Dj Set

Palloncini con gli amici dell’Avis

Via delle Torri
- Caffè delle Torri: Breakfast in America
- Caffè dei Corsi: Dj set 

P.ta XC Pacifici
- Abbey: Summerhits

Piazza Cavour
- Nati a Forlì: Gherardelli

Via dei Filergiti
- Drogheria Perugini: Dj set     

Largo De Calboli
- Handicraft: Baila que te pasa                                                           

Piazza XX Settembre           
- Muffaffè: Dj Set                                                           

Corso Diaz                                   
- Lemure Caffè - La Battilarda di Viroli - Cambio Logico: Molinari e Affini

Corso della Repubblica                                                           
- Pizzeria del Corso: giochi di magia

Via G. Regnoli                       
SERATA MESSICANA e VISITA GUIDATA SUGLI EDIFICI LIBERTY DELLA VIA. DURANTE LA VISITA SARANNO RIEVOCATI I PERSONAGGI CHE VI HANNO ABITATO E LE LORO STORIE; FRA QUESTI ANTONIO FRATTI, TINO GORI E LO STESSO GIORGIO REGNOLI. RITROVO ALLE ORE 21 DAVANTI AL CIVICO 1.

Via dall’Aste                                   
- Lato B: Dj set

Corso Mazzini
- Galleria d’arte m.a.f.: Esposizione opere degli artisti m.a.f. (mondial art free)

Via Marcolini
- Bar L'Urlo: Giacomo Toni 

VISITA GUIDATA
Il Liberty nella “Città vecchia”: reperti Liberty, cancello piazzetta della Misura, Cinema Apollo, Palazzo Foschi Numai, Cancello Palazzo Torelli, Palazzo Romagnoli. Conduce Lisa Rodi.

A conclusione del ciclo, la quarta visita porterà alla scoperta del Liberty nella cosiddetta “città vecchia”. Partendo come di consueto da piazza Saffi, passeggiando per corso Garibaldi, ci si soffermerà a osservare “reperti” Liberty come quelli visibili all’entrata di alcune attività commerciali (Calzerotto, Raffoni, ex Esperia). La tappa in piazzetta della Misura consentirà di ammirare il pregevole cancello in ferro battuto, gemello di quello che si trova a Palazzo Albertini. Si parlerà inoltre del Cinema Teatro Apollo, realizzato fra il 1913 e il 1914 su progetto dell’ingegnere Sesto Baccarini, e delle decorazioni presenti a Palazzo Foschi Numai, opera dell’artista Francesco Olivucci.
Risalendo infine corso Garibaldi verrà fatta una sosta di fronte all’entrata di palazzo Guarini Torelli per ammirarne la bella cancellata d’ingresso. La visita terminerà a Palazzo Romagnoli dove si prenderanno in considerazione in particolare i decori dei soffitti Liberty e i quadri di Marchini e le opere di Baccarini, Drei e di altri artisti dell’età del Liberty.