6 Luglio 2016
Un altro mercoledì di successo: sport per tutti, la magia degli anni ’50 e tanto shopping per i saldi

Luglio si apre con un’altra serata di successo per i Mercoledì del Cuore. Migliaia i forlivesi che anche questa settimana, come antidoto al caldo, hanno scelto di godersi il centro storico e le sue molte attrazioni: dagli eventi – sportivi e artistici – ai concerti, alle degustazioni, senza dimenticare i  negozi aperti per lo shopping con le offerte speciali dei saldi.

Special guest di questo mercoledì il sindaco Davide Drei che ha visitato i locali del centro, partecipando al clima di festa della serata.

Tutte le attività commerciali, da quelle nei Corsi principali a quelle nelle tante vie del centro storico, hanno attirato molti clienti che hanno scelto di fare acquisti approfittando proprio dell’inizio degli sconti e dei prezzi davvero convenienti.

In Piazza Saffi  pubblico numeroso per la serata speciale dei Mercoledì Dello Sport  che si è aperta con la sfilata delle majorette e il saluto dell’Assessora allo Sport Sarà Samorì. La piazza e parte di Corso della Repubblica (fino a via Bruni) sono state animate da tante società e associazioni sportive che hanno coinvolto tutti, grandi e piccini, con esibizioni, dimostrazioni e prove aperte delle discipline sportive più varie: dal calcio e il minibasket al football americano, passando per la danza, le arti marziali, il cricket e le evoluzioni acrobatiche del Parkour. Presente anche la Croce Rossa Italiana con le dimostrazioni dei cani utilizzati per il soccorso.

Atmosfera vintage in Corso Diaz per un indimenticabile tuffo negli anni ’50: la strada ha ospitato per tutta la sera varie attività a tema che hanno fatto rivivere il fascino e il mito di quegli anni. Molte famiglie con bambini hanno partecipato alla cena anni’50 preparata dalla Rosticceria La Mela e assistito alla proiezione di brevi cartoni animati d’epoca organizzata da Momini in versione “drive in per bambini” con tanto di macchinine. I più giovani hanno potuto gustare i cocktail in voga in quegli anni preparati da Barman&CO, i più sofisticati hanno trovato al Caffè del Teatro  il “cafè letterario” d’altri tempi, infine gli amanti dell’arte hanno potuto assistere alla performance di live painting dell’artista Daniela Fabbri a cura della Mesticheria Casadei.

Anche questo mercoledì non è mancata l’allegria travolgente delle scuole di ballo: all’inizio di Corso della Repubblica si è esibita la scuola di balli country Wild Angels con dj Alby, mentre in Largo De Calboli la scuola Baila ha visto impegnati i propri ballerini nello swing e nel boogie boogie.

Tutto esaurito per i dehors di molti locali del centro dove i forlivesi hanno potuto godersi un fresco aperitivo o una cena all’aperto: Paccagnella, Caffè Ceccarelli, Saffi25, Eataly, e Pizzeria Sole nella centrale Piazza Saffi, come anche Muffaffè, Partenope Cafè, Tinto Cafè, Giardini Orselli, Nati a Forlì, Caffè dei Corsi, Moquette Bar, Il caffè dei Cavalieri, Porta San Pietro. Tavoli pieni in Corso Diaz anche per il CambioLogico e la Pizzeria Bistrot Le Fofò.  Continua il successo del nuovo locale Cordiale Generi Di Conforto in via Lazzaretto che propone aperitivi con tipicità locali italiane. In corso Garibaldi sempre affollati i tavoli della Baita del Buon Gustaio e della pizzeria Passaparola. Il corso è stato anche animato dalle attività de Il Demodè presente con il bar esterno, il concorso fotografico “Beatles, gioca, selfie e vinci” e le animazioni dei bambini del centro estivo “make your summer”A rendere il tutto più suggestivo l’esposizione a cielo aperto delle opere d’arte di una ventina di pittori.

In Piazza Cavour si sono potuti gustare i menù speciali de La Sosta, Col Basilico Nel Cuore e i gelati artigianali di Cacao  immersi in una vivace atmosfera musicale con il concerto dei Microtraumi.

La buona musica dal vivo ha animato anche tutto il resto del centro storico con tanti concerti per tutti i gusti e tutti i tipi di pubblico: al Caffè il Mattino, in via delle Torri, si è tenuto il live dei Work in Progress, presso Lemure Cafè, in Corso Diaz, hanno risuonato il jazz e la bossa nova insieme al Saint Louis Jazz Quintet, a Un Angolo di Germania, in via Bentivoglio, i Lady Peaches, hanno portato il loro caldo blues, mentre all’Osteria della Piazzetta, in Piazzetta della Misura, è tornata ad esibirsi la cover band degli Zero di Zucchero. Il Cosmonauta, in via Giorgio Regnoli,  anche questa settimana non ha deluso il suo pubblico ospitando il  ricercato alternative rock dei Sudestrada. Il Jump Festival,  la rassegna di Piazza Morgagni, continua il boom di presenze  con il concerto  di Marianne Mirage.

 La frizzante atmosfera di Regnoli beach anche questa settimana ha attirato gli amanti della spiaggia in città  grazie a tutte le attività e animazioni a tema mare, gli originali laboratori di Artefatti e Succi arredamenti, senza tralasciare i concerti e la ristorazione di qualità,  affidata a La Frugale Abbondanza, al Cosmonauta, al Partenope Caffè e allo street food del Burghetto.